Scoprire come risparmiare in casa è un vero e proprio investimento a lungo termine. Per questo acquistare GasPower può costituire un ottimo affare, anche perché il dispositivo si è dimostrato resistente alle rotture, superando numerosi stress test.

Come risparmiare in casa con Power Sharing Hub

Le stagioni in cui si ha maggiore dispendio di energia all’interno della propria abitazione sono l’estate e l’inverno. Durante questi periodi, infatti, si utilizzano molto i sistemi di climatizzazione per raffreddare o riscaldare l’ambiente interno. Per scoprire come risparmiare in casa mantenendo la temperatura desiderata, è bene affidarsi a professionisti del settore della domotica come E+E SPA. Il Power Sharing, un sistema interamente progettato e prodotto in Italia, permette infatti un’efficace analisi di efficientamento con un costante controllo di consumi energetici. L’attenzione è tale che il monitoraggio viene aggiornato ogni 30 secondi, al fine di migliorare la qualità abitativa all’interno degli edifici.

I comportamenti per risparmiare energia

Oltre all’installazione di sistemi basati sulla domotica, è bene tenere a mente i più comuni comportamenti per risparmiare energia da adottare. Un elemento spesso trascurato che incide molto sui consumi di elettricità annuale è la lucina rossa dello stand by della televisione o di altri elettrodomestici. Stesso discorso vale per le prese multiple e le ciabatte: meglio spegnerle prima di uscire di casa. Se si hanno vecchie lampadine, inoltre, si possono sostituire con quelle al LED: si noterà subito la differenza anche in termini di prestazioni. Nel caso in cui si debba comprare un nuovo elettrodomestico è buona norma controllare la classe energetica: il maggiore costo iniziale sarà un investimento per il futuro. Infine, specialmente nei periodi più freddi, è consigliabile limitare al minimo l’utilizzo di apparecchi come l’asciugatrice, che consumano molta corrente.

Gas Power: come ridurre le emissioni di gas

E+E SPA ha sviluppato il programma Gas Power, che consente di eliminare del tutto le emissioni di gas. Ciò comporta un notevole vantaggio per il portafoglio dell’utente, oltre a ridurre in maniera sensibile l’impatto sull’ambiente che ci circonda. Viene collegato alla caldaia un dispositivo che è in grado di produrre gas idrogeno in quantità tali da tagliare i costi relativi al gas metano di circa il 35%. Questi dati ed i consumi possono essere monitorati da remoto con l’App PowerSharing per Smartphone Android e IOS. Gas Power garantisce facilità di installazione senza interventi tecnici e azionamento diretto e non è nemmeno necessaria alcuna programmazione in anticipo. Inoltre questo sistema analizza i comportamenti dell’utente favorendo lo sviluppo di nuove abitudini di risparmio.