GasPower, il programma innovativo elaborato da E+E, si sta sempre più distinguendo per le proprie caratteristiche ed i vantaggi che offre. Analizziamo i motivi per i quali esso è in grande espansione su larga scala anche al di fuori dell’Italia, in particolare in paesi come Spagna e Portogallo.

GasPower: una duplice funzione per ambiente e clienti

L’installazione all’interno delle proprie abitazioni di GasPower consente all’utente di accedere a notevoli benefit. Esso permette di ridurre pressoché a zero le emissioni di gas, apportando un grande vantaggio al portafogli del cliente, che si troverà così a non dover più pagare questo tipo di bollette. GasPower, una volta collegato il dispositivo alla caldaia, è infatti in grado di produrre un quantitativo di gas idrogeno tale da tagliare i costi relativi al gas metano di circa il 35%. Inoltre questo programma è pensato anche per avere un minore impatto sull’ambiente che ci circonda, abbattendo la fuoriuscita di gas che potrebbero danneggiarlo.

Perché installare GasPower?

Oltre a tutti questi benefici, GasPower ne racchiude in sé molti altri. In primo luogo vi è la facilità di installazione. Il dispositivo plug & play, infatti, non richiede alcun tipo di intervento tecnico ed è fruibile agevolmente dal cittadino. Inoltre si basa su logiche intelligenti, applicando la tecnologia della domotica. È ad azionamento diretto e non è necessario programmare alcuna azione in anticipo. Si potranno poi scoprire tutti i costi che si dovranno sostenere ed il risparmio che si otterrà con grande anticipo, grazie al monitoraggio energetico dei consumi con l’App PowerSharing – disponibile sia su Android che su IOS. Infine, per rendere l’esperienza ancor più a vantaggio dell’utente finale, ne verranno analizzati i comportamenti al fine di favorire lo sviluppo di buone abitudini di risparmio.

Il principio alla base di GasPower: la domotica

GasPower si basa sulla domotica, una moderna disciplina che si occupa dello studio di tutte quelle tecnologie volte a migliorare la qualità della vita nelle case. Grazie ad essa si riescono ad ottenere incrementi sensibili nelle prestazioni offerte dagli impianti presenti, arrivando ad un’ottimizzazione dei consumi. Vengono integrate diverse funzioni tra di loro, tra cui comfort, sicurezza, risparmio energetico, controllo e comunicazione. Il sistema domotico consente di realizzare una gestione coordinata di tutti i dispositivi, che andranno ad interagire tra di loro. La cosiddetta casa intelligente può essere controllata anche da remoto con tablet, pc o smartphone ed i suoi impianti possono essere integrati e migliorati nel tempo in tutta facilità per venire incontro a nuove esigenze del fruitore dell’abitazione.